Abbandona lo zio di 88 anni in auto per giocarsi la pensione ai videopoker

Pur di andare a giocare i 400 euro prelevati dal conto dello zio, con i videopoker abusivi di un circolo ricreativo nei pressi di Piazza Abramo Lincoln, un uomo di 45 anni non ha esitato a lasciare chiuso in auto l’anziano signore di 88 anni. Lo ha scoperto la Polizia di Stato che lo ha ritrovato senza scarpe e in stato confusionale. L’uomo è stato denunciato per aver abbandonato una persona anziana di cui doveva aver cura.

Il circolo, dove gli agenti hanno trovato numerosi giocatori, hanno sequestrato 10 videopoker, è controllato i territori per il contrasto al gioco d’azzardo i quartieri di Picanello, San Cristoforo e San Giorgio-Librino, Borgo-Sanzio, Barriera, conclusasi con la denuncia di 29 persone per gioco d’azzardo aggravato e raccolta abusiva di scommesse e sanzioni per circa 100 mila euro. In oltre alcune persone sono state denunciate per sfruttamento del lavoro per stato di bisogno. Dodici sono stati i giocatori denunciati per aver partecipato a giochi d’azzardo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*