Aci Bonaccorsi, indagati per abusi su minori 6 persone appartenenti ad una setta

La Procura di Catania ha emesso un avviso d’inchiesta ai ’12 apostoli’ per accertare i presunti abusi sessuali ai danni di minorenni, consumati all’interno di una comunità di ispirazione cattolica. Sette le persone raggiunte dal provvedimento, che si proclamano innocenti. Tra loro il ‘santone’ Piero Alfio Capuana, ex bancario ormai in pensione, di 73 anni capo della comunità, che avrebbe abusato di ragazzine di età compresa tra 13 e 15 anni, in alcuni casi assistito dalla complicità delle madri delle vittime, sostenendo che non si trattava di un abuso, ma di un atto ‘purificatore’, compiuto da un Arcangelo reincarnato. L’uomo adesso in carcere, vede arrivare l’avviso di conclusione indagine anche per le tre donne, che si trovano agli arresti domiciliari, ritenute fiancheggiatrici del santone.

Si tratta di Katia Concetta Scarpignato, di 57 anni, Rosaria Giuffrida di 57 e Fabiola Raciti, di 55. Le altre tre persone raggiunte dall’avviso ed accusate di favoreggiamento, sono l’ex deputato regionale, Domenico Rotella, marito di Rosaria Giuffrida, un sacerdote, padre Orazio Caputo; e l’ex presidente dell’Associazione Cattolica Cultura ed ambiente, Salvatore Torrisi. Da quanto emerso dalle intercettazioni della polizia postale di Catania, il sacerdote avrebbe appreso in segreto la denuncia per abusi sessuali, avvisando dell’attività investigativa Torrisi e Rotella. L’avviso di garanzia è stato firmato dal procuratore Carmelo Zuccaro, Marisa Scavo e dal sostituto Laura Garufi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*