Acicastello: 48enne agli arresti per avere abusato della figlia minorenne di amici

Un uomo di 48 anni residente ad Acicastello è stato sottoposto agli arresti in esecuzione di un’ordinanza disposta dal Gip di Catania con l’infamante accusa di avere abusato sessualmente di una ragazzina di 13 anni. A raccontare l’accaduto ai genitori è stata la stessa adolescente, che ha confidato alla madre gli abusi subiti da parte dell’uomo, un amico di famgilia che frequentava abitualmente la propria casa di famiglia.

Lo scandalo è emerso nello scorso periodo di Natale quando la madre ha notato il disagio psicologico della figlia facendo pressioni su di essa affinchè ne raccontasse i motivi.
Stando ai fatti raccontati dalla minorenne, l’uomo avrebbe cercato di approcciarla con carezze affettuose poi si sarebbe fatto accompagnare nel garage con la scusa di vedere il cane e in quel luogo l’avrebbe iniziata a palpare nelle parti intime.

La madre sgomenta si è subito rivolta al comandante della stazione dei carabinieri di San Gregorio, dove l’adolescente è stata ascoltata. La testimonianza chiave l’hanno fornita tre amici della ragazzina che hanno confessato di aver ricevuto dalla stessa amica le confidenze delle morbose attenzioni del 48enne. L’arrestato è al momento sottoposto al regime degli arresti domiciliari in attesa di giudizio.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*