Aggressione a Licari: il Gip convalida l’arresto del 22enne

Il giovane accusato di aver aggredito Lugi Licari, l’ispettore dei Vigili Urbani di Catania, mentre svolgeva servizio in Via del Rotolo, rimarrà in carcere. Il Gip di Catania, Daniela Monaco Crea ha deciso di convalidare il fermo ed ha emesso un’ordinanza di custodia in carcere.

Per l’aggressore l’accusa non sarà più quella di tentato omicidio ma di lesioni personali gravissime. Il giovane aveva ammesso di non avere agito per uccidere Licari ma, al culmine di una lite, gli avrebbe scagliato addosso una manata che lo avrebbe fatto stramazzare al suolo.

I legali potrebbero adesso presentare ricorso al riesame per ottenere la scarcerazione dell’imputato. Le indagini intanto proseguono anche per smascherare il nome degli altri complici che accompagnarono il giovane 22enne in occasione del pestaggio di Licari.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*