Altro caso di morbillo finito in tragedia: ‘La donna lascia una figlia di due anni, i familiari presentano una denuncia hai carabinieri’

Si tratta di Maria Concetta Messina, la ragazza di 25 anni, che è morta a causa del morbillo nell’Ospedale Garibaldi di Catania. La 25enne, madre di una bimba di due anni, era arrivata nel pronto soccorso il 23 marzo scorso, ma dopo un periodo in astanteria e un ricovero in osservazione, le sue condizioni si erano aggravate tanto, da suggerire un trasferimento nel reparto di rianimazione, dove tragicamente è morta. I familiari hanno presentato una denuncia ai carabinieri, che hanno sequestrato le cartelle cliniche.

Queste le parole della madre Maria in lacrime: ‘Me l’hanno ammazzata mia figlia è entrata per il morbillo ed è uscita morta. Le hanno prestato le cure, non dico di no, ma per me c’è stata negligenza’. Fino ad oggi sono stati 3 i decessi a causa del morbillo nel 2018. Nell’ultimo bollettino di febbraio, sono stati segnalati 164 casi di morbillo. Oltre l’80% dei casi è stato segnalato in 4 Regioni (Calabria, Sicilia, Lazio, e Liguria), con la Sicilia che ha riporta il numero più elevato. L’età media è stata di 25 anni. Il 93% circa dei casi non aveva fatto il vaccino o ne aveva ricevuto solo una dose. Il 40% ha sviluppato almeno una complicanza, mentre oltre la metà è stato ricoverato.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*