Ancora una Caretta Caretta trovata morta alla Playa: una strage senza fine

Si moltiplicano a dismisura i casi di tartarughe spiaggiate sul litorale della Playa che giacciono prive di vita. Proprio ieri è stato rivenuto un altro esemplare di ‘Caretta Caretta’ sulla spiaggia della Playa con un ramo conficcato all’interno delle fauci. Questa specie di tartarughe sembra ormai avviata inesorabilmente verso la definitiva estinzione soprattutto per colpa dell’imperizia dell’uomo.

La massiccia presenza di persone sui litorali devasta i nidi, ma non meno incidente è l’inquinamento delle acque. L’Enpa di Catania sta effettuando in queste ore gli esami specifici sulla tartaruga ritrovata domenica alla Playa. Ormai da un paio di mesi è sempre più frequente il ritrovamento di questi esemplari sulle spiagge catanesi. Quasi una ogni due giorni.

Le responsabilità sono legate alle attività umane, spesso incuranti delle necessità di preservare le specie in estinzione. Anche la pesca selvaggia, in barba alle regole, potrebbe essere uno dei fattori determinanti. Solo gli esami dell‘Istituto Zooprofilattico potranno rivelare le cause di questa strage senza fine.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*