Archi Marina: donna inscena protesta bloccando il transito degli autobus

Attimi di tensione si sono vissuti nella mattinata di oggi nei pressi degli Archi della Marina dove è andata in scena la protesta di una donna, accompagnata da altre persone che ha bloccato il percorso degli autobus per protestare contro l’ennesimo disservizio dell’Amt. Alla donna che doveva recarsi presso la zona di Picanello, era stato proibito di salire sull’autobus di linea 530 poiche il mezzo era guasto a causa di problemi all’aria condizionata.

La donna, stanca della vana attesa, ha inscenato la protesta impedendo agli autobus di proseguire la corsa. Cinque bus sono rimasti incolonnati per mezz’ora mentre la donna continuava a inveire per essere stata appiedata: ‘Ogni giorno aspettiamo invano gli autobus per almeno due ore e mezza – ha urlato la donna – oggi mi sono stancata, arrivo qua e mi dicono che la linea è stata abolita per un guasto’. L’intervento dei carabinieri è stato quantomai opportuno per evitare che la situazione degenerasse.

Purtroppo, per ragioni di sicurezza dei cittadini e dello stesso autista, nelle stagioni calde quando il condizionatore è fuori uso, l’autobus non può proseguire la corsa e deve rimanere fermo. Per questo tipo di problema, oggi sono stati costretti a dover dare forfait le linee 522, 538 (piazza Borsellino-Vaccarizzo), 503 (San Cristoforo-Civita), 1-4 (Stazione centrale-piazza Borgo) e 726 (piazza Borsa-San Giovanni Galermo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*