Arrestato 34enne, l’autista rapinato individuato dalla vittima in Questura

Sergio Pennisi di 34 anni, pluri pregiudicato di San Giovanni La Punta, ritenuto responsabile di una rapina il 10 febbraio scorso è stato individuato e poi arrestato grazie al riconoscimento dietro il classico specchio in questura. Il 10 febbraio scorso intorno alle 11:30 un autotrasportatore alle dipendenze di un’azienda casearia di Agrigento, dopo avere effettuato un acquisto in una farmacia di Corso Indipendenza, andando verso il proprio furgone è stato affiancato da Sergio Pennisi, il quale gli hh intimato di dargli i soldi dell’incasso della giornata, invitandolo a stare calmo e a non costringerlo a usare la pistola.

Spalleggiato da un complice, Pennisi ha estratto le chiavi dal quadro di accensione lanciandole a terra, per impedire al guidatore qualsiasi possibilità di fuga. I due uomini, impossessatosi di 1.615 euro si sono poi dileguati. Pennisi è stato individuato grazie alle immagini del sistema di videosorveglianza di un negozio nelle vicinanze, grazie alle precise indicazioni fornite dall’autista, che lo ha riconosciuto in una foto confermaNdo l’identificazione in questura dietro il vetro a specchio.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*