Arrestato pregiudicato per resistenza, lesioni e minacce a Pubblico Ufficiale

arrestato pregiudicato
Una volante della polizia

La scorsa notte, la Polizia di Stato ha arrestato il pregiudicato D. G. S., classe 1996, per i reati di resistenza, lesioni e minacce a P.U.

Intorno alle 23:00, agenti delle Volanti, mentre transitavano nel rione San Berillo Nuovo, hanno visto due individui che stavano cercando di occultare una busta dentro un cassonetto dell’immondizia.

Gli operatori, intuita l’intenzione dei due malfattori, si sono spinti a velocità verso i due, ipotizzando che ciò che si accingevano a celare fosse lo stupefacente con cui avviare lo spaccio notturno.

Nel momento in cui la pattuglia stava per raggiungerli, quello che in seguito è stato identificato per il pregiudicato, ha cercato di fermare la Volante con il proprio corpo, così da costringere l’autista a bloccare la marcia e consentire al complice di darsi alla fuga.

Il capo pattuglia, sceso immediatamente dall’auto, si è messo all’inseguimento del fuggiasco, che purtroppo è riuscito a raggiungere un complice a bordo di uno scooter facendo perdere così le proprie tracce.

Nel frattempo, lo stesso, nel tentativo di sfuggire all’autista della Volante ha ingaggiato una violenta colluttazione con lui, cagionandogli contusioni varie nel corpo refertate poi con prognosi di g.10.

Nel frattempo, con l’ausilio di altro personale di polizia, l’uomo, che scalciava e si dimenava come una furia è stato bloccato e arrestato.

Su disposizioni dell’A.G. di turno è stato posto agli arresti domiciliari in attesa del giudizio per direttissima.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*