Atletico Catania-Real Aci: aggressione dei tifosi, giocatore in ospedale.

Triste episodio di violenza successo dopo il fischio finale della partita del girone B di Eccellenza tra Atletico Catania e Real Aci disputata sabato alle 14:30 al campo sportivo di Zia Lisa. I giocatori della squadra acese sarebbero stati colpiti a colpi di cinghia, calci e pugni da parte dei tifosi. A subire i danni peggiori è stato il centrocampista catanese, Roberto Mazzamuto, che si trova attualmente ricoverato all’ospedale Vittorio Emanuele di Catania. ‘Stiamo ancora aspettando l’esito degli esami a Mazzamuto – dice a MeridioNews il presidente del Real Aci, Nando Scuderi – in questo momento, la sua salute è la cosa che ci preoccupa di più anche perché, dalle prime cose che ci hanno detto, potrebbe avere delle costole rotte’.

Scuderi racconta di come alla fine del match pomeridiano, intorno alle 16.30, sull’1-1 finale, con i nostri giocatori che erano già quasi negli spogliatoi sono stati aggrediti da una cinquantina di tifosi locali che hanno cominciato a picchiarli pesantemente. ‘Erano così inferociti che, purtroppo, non siamo riusciti a fermarli. La cosa assurda – aggiunge Scuderi – è che nel campo non c’erano forze dell’ordine né un’ambulanza’. Dopo l’arrivo della polizia, gli aggressori ormai erano già tutti fuggiti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*