Battibecco tra il sindaco Bianco e gli organizzatori di uno stand nel Lungomare Liberato

Il Sindaco di Catania, Enzo Bianco è stato protagonista di una sfuriata nei pressi del Lungomare di Ognina contro gli organizzatori di uno stand che, a suo dire, avrebbero occupato un’area del lungomare al bordo della carreggiata che avrebbe causato intralcio all’ordine pubblico.

Il primo cittadino avrebbe invitato, alzando anche i toni della voce, i responsabili dell’associazione studentesca, Archè (gli organizzatori dello stand) a spostarsi verso un’area meno trafficata. L’iniziativa promossa dagli studenti era mirata a sensibilizzare la popolazione in merito alla prevenzione del rischio cardiovascolare in occasione del Lungomare Liberato, allestendo una postazione nei pressi del noto Bar Ernesto.

Nel team che propagandava l’utilissima iniziativa, anche un gruppo di laurendi e una biologa nutrizionista. ‘Ci aspettavamo un sorriso – ha dichiarato un membro del team a Meridionews – e qualche richiesta d’informazioni su quello che stavamo facendo e invece abbiamo ricevuto delle urla dal sindaco perché dovevamo spostarci’. In ottemperanza alla richiesta veemente da parte del primo cittadino, gli studenti hanno spostato la postazione in uno slargo prospiciente al Bar Ernesto.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*