Caltagirone: in fiamme lo stabilimento KalatImpianti, è allarme nube tossica

Sembra al momento sotto controllo l’incendio divampato presso lo stabilimento Kalatimpianti di Caltagirone (azienda di compostaggio) che ha mandato in fumo un trituratore creando un danno quantificato in 600 mila euro. Come se non bastasse, il rogo ha incenerito la plastica stoccata nello stabilimento, generando una nube tossica che ha fatto gridare all’emergenza.

Non è stato facile per i Vigili del Fuoco domare le fiamme e avere ragione del rogo che ha devastato una buona parte dello stabilimento. Al sito Catania Today, il dirigente dell’ufficio speciale per la raccolta della differenziata della Regione Siciliana, Salvo Cocina, ha parlato di una situazione per fortuna ‘sotto controllo’ anche se e i vigili stanno ancora lavorando per non far espandere l’incendio all’impianto di compostaggio’ ma ha parlato di ‘danno enorme’ dal punto di vista ambientale. Una emergenza che richiederà l’intervento immediato delle istituzioni per fronteggiare un’emergenza che potrebbe avere dure ripercussioni anche sul trattamento dei rifiuti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*