Caos al concerto di Battiato, è ressa per i posti numerati occupati

Momenti di tensione si sono registrati in occasione del concerto di Franco Battiato che si è svolto al Teatro greco romano di Catania. Prima dell’evento, molti spettatori in possesso dei biglietti numerati, hanno trovato l’amara sorpresa di vedere i propri posti occupati. L’inconveniente sarebbe stato causato dal fatto che la numerazione dei posti era scarsamente visibile.

Cosi, molti spettatori sprovvisti di biglietto numerato, hanno pensato bene di sedersi nei posti riservati, dove la visuale era privilegiata. Vano è risultato l’intervento di hostess e forze dell’ordine per ripristinare il caos che si è creato tra gli spettatori coinvolti nel qui pro quo. I possessori dei biglietti hanno pagato ben 60 euro per poter usufruire dei posti privilegiati assegnati dagli organizzatori. Molti spettatori sono stati costretti a dover seguire l’evento in piedi, mentre altri si sono dovuti accomodare sui gradoni. Altri, in preda allo sconforto e alla rabbia, hanno deciso di non assistere all’evento.

Una vicenda che porterà con sé anche strascichi giudiziari. I possessori dei biglietti, assistiti dagli avvocati Alessandro Foti e Lisa Gallo del foro di Catania, esperti in responsabilità civile e risarcimento del danno, andranno a fondo per accertare le responsabilità di questi disagi per poi procedere con una richiesta di rimborso per il mancato godimento dello spettacolo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*