Capodanno in città, una notte a teatro dedicata a Bellini, voleranno sulle teste del pubblico pianoforti e creature angeliche

Si stringono i tempi per i preparativi del Capodanno catanese di Piazza Università e piazza Duomo. Saranno i due grandi teatri a cielo aperto in cui il pubblico rivedrà le opere e gli episodi salienti della vita del compositore Etneo Vincenzo Bellini.

Rappresentazione munita da allegorie, maschere e costumi fastosi, che squarceranno il buio della notte  materializzandosi di colpo. Intrecci, questo il titolo dello spettacolo, che si svolgerà prevalentemente in aria, usando le sommità degli edifici per far volare sulle teste del pubblico, pianoforti, creature angeliche e oggetti allegorici, che concorreranno tutti insieme alla narrazione della vita e delle opere del compositore etneo, fino alla mezzanotte in un crescendo di emozioni.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*