Cara di Mineo: arrestato un pakistano per avere abusato di una donna nigeriana

L’autorità giudiziaria ha posto in stato d’arresto un pakistano che alloggiava presso il Cara di Mineo per abusi sessuali perpetrati nei confronti di una donna nigeriana. Secondo quanto dichiarato dalla vittima degli abusi, l’uomo di grossa corporatura avrebbe distrutto la porta della stanza dove alloggiava dopo averla ripetutamente minacciata. Poi l’avrebbe malmenata, privandola dei vestiti e avrebbe abusato di lei.

Solo l’intervento di un altro inquilino ha messo fine alle violenze sulla donna, attirato dalle urla della nigeriana. Tra i due è sorta una colluttazione che si è sarebbe trascinata fino all’esterno dello stabile dove alloggiano i migranti. L’intervento delle forze dell’ordine ha portato all’arresto del pakistano, ora in attesa di giudizio.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*