Catania: al via la raccolta differenziata con gli ecopunti mobili

E’ una vera scommessa che la città di Catania si appresta a giocare per migliorare la qualità della vita, quella che riguarda la raccolta differenziata porta a porta. Cosi il sindaco di Catania, Enzo Bianco, l’ha definita in un comunicato stampa apparso sul sito dell’amministrazione comunale del capoluogo etneo. Questo nuovo sistema di raccolta, che ha già avuto successo in tantissime altre grandi città, funzionerà solo se tutti rispetteranno gli orari di conferimento e le modalità previste. Il nuovo sistema di raccolta è partito dal quartiere Santa Maria Goretti e si sta diffondendo nel resto della città. Saranno sei in tutto gli step progressivi che diffonderanno il sistema di raccolta differenziata in tutta la città.

‘Per realizzare la differenziata in maniera adeguata – ha dichiarato l’assessore alla Ambiente, Rosario D’Agata – è fondamentale il rispetto assoluto delle indicazioni e delle modalità di conferimento. Ecco perché abbiamo avviato sempre maggiori controlli, e applicato sanzioni per gli errori di conferimento. Auspichiamo che la città collabori di più, al fine di salvaguardare l’ambiente in cui viviamo’.

Attraverso questo nuovo sistema di smaltimento ecocompatibile dei rifiuti, i cittadini dovranno conferire ogni giorno della settimana tutte le frazioni di rifiuti in maniera differenziata.
Gli ecopunti mobili seguiranno un percorso predefinito all’interno di ogni area, stazionando in stalli appositamente delimitati per un’ora, in modo da rendere possibile il conferimento quotidiano dei rifiuti in un luogo molto vicino al posto dove risiedono. Prima dell’avvio del sistema che dovrà partire entro fine luglio verranno date tutte le informazioni necessarie alla cittadinanza.
L’avvio del sistema degli ecopunti mobili porterà alla rimozione dei cassonetti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*