Catania, Arrestato per evasione

macchina della polizia

Nel corso della notte, la Polizia di Stato con il personale dell’U.P.G.S.P.- Squadra Volante ha arrestato il pregiudicato D. G. L., classe 84, il quale si è reso responsabile del reato di evasione dagli arresti domiciliari.

Lo stesso è stato altresì deferito all’A.G. per i reati di ricettazione di un’autovettura rubata e possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli.

In particolare, gli operatori nel corso del normale servizio di controllo del territorio finalizzato alla prevenzione dei reati, mentre transitavano nei pressi del centralissimo viale Mario Rapisarda hanno notato a fianco di un’utilitaria di colore bianco due uomini che alla vista della volante sono scappati di tutta corsa.

Essendo senza sbocco la strada in cui si trovavano i due malfattori, per sfuggire al controllo degli agenti, i due uomini  hanno scavalcato alcuni cancelli e alcune recinzioni ma, questa audacia, non ha pagato uno dei due fuggitivi il quale  è stato subito bloccato.

Da accertamenti esperiti si è potuto constatare che, la macchina di colore bianco con la quale erano stati precedentemente avvistati i due uomini risultava essere stata  rubata alcuni giorni fa e peraltro presentava il blocchetto di accensione forzato.

Inoltre, all’interno dell’autovettura sono stati rinvenuti e sequestrati numerosi arnesi e  oggetti atti allo scasso (un palanchino, due forbici da elettricista, due giraviti a taglio, una tenaglia, un piega tubi), nonché un cappuccio di lana da utilizzare per il travisamento, dei quali il DI GRAZIA ha ammesso di essere il proprietario.

A seguito di ulteriori accertamenti si appurava che l’uomo era sottoposto al regime degli arresti domiciliari presso la sua abitazione e quindi veniva tratto in arresto per il reato di evasione.

Su disposizione del PM di turno, il D. G. è stato  ricollocato agli arresti domiciliari in attesa del giudizio di convalida.

Nel corso dell’inseguimento uno degli operatori si è procurato alcune lesioni al braccio per le quali è stato medicato presso il pronto soccorso di un nosocomio cittadino con una prognosi di giorni 4.

Fonte: Questura di Catania 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*