Catania, Il lavoro delle volanti

arrestato pregiudicato per spaccio

Nella prima mattinata odierna, agenti delle Volanti hanno arrestato il pregiudicato I. C., catanese, classe ’71, per il reato di evasione dagli arresti domiciliari. La presenza dell’uomo fuori della sua abitazione era stata segnalata alla sala operativa della Questura da una telefonata giunta su linea 112, nella quale l’interlocutore ha riferito anche di una situazione di particolare pericolo.

Infatti, intorno alle 2:50 i poliziotti sono giunti sul posto indicato, una via del centro storico catanese, dove hanno rintracciato l’I. il quale, non accettando la separazione con l’ex convivente che lo aveva già denunciato per il reato di maltrattamenti in famiglia, si era posizionato dinanzi l’abitazione della donna, minacciandola di morte.

Il pregiudicato è stato prontamente bloccato dai poliziotti i quali, a seguito di una verifica sul sistema informatico in dotazione alle Forze di Polizia, hanno accertato che lo stesso risultava sottoposto alla misura degli arresti domiciliari. In considerazione di ciò, l’I. è stato condotto in Questura in stato di arresto per il reato di evasione e, su disposizione del magistrato di turno, trattenuto presso le Camere di sicurezza, in attesa della celebrazione del giudizio di convalida.

* * *

Nella giornata di ieri, agenti delle MotoVolanti hanno arrestato il gambiano S. J., classe ’88 per il reato di spaccio di sostanze stupefacenti.

Gli operatori, durante il servizio di controllo del territorio all’interno del quartiere San Berillo Vecchio, hanno notato uno straniero cedere una dose di marijuana a un giovane avventore. L’uomo è stato prontamente bloccato dai poliziotti i quali, dopo averlo sottoposto a perquisizione personale, gli hanno rinvenuto addosso ulteriori dosi del medesimo stupefacente, già porzionate e pronte per la vendita. Lo spacciatore è stato condotto in Questura in stato di arresto e trattenuto presso le Camere di sicurezza, in attesa della celebrazione del giudizio di convalida; l’acquirente, invece, è stato sanzionato amministrativamente e segnalato alla Prefettura di Catania.

 

* * *

Nel corso dei servizi antidroga degli uomini dell’UPGSP nel quartiere San Giovanni Galermo, nella giornata di ieri l’equipaggio di una Volante ha notato due giovani allontanarsi alla loro vista e rifugiarsi all’interno di un edificio di via Capo Passero. Insospettiti da tale condotta, i poliziotti hanno deciso di effettuare un’approfondita ispezione dello stabile, a seguito della quale hanno rinvenuto e sequestrato una busta contenente 48 grammi di marijuana, abilmente occultata all’interno di un’intercapedine dell’androne condominiale.

La droga è stata sequestrata a carico di ignoti e posta a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Fonte: Questura di Catania

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*