Catania: Innovazione tecnologica, avvisi della Tari scaricabili dal sito del Comune

poglise parte civile contro violenza di gruppo

Da quest’anno, chi non dovesse ricevere per tempo l’avviso o smarrire l’avviso per il pagamento della Tassa Rifiuti (TARI) in questi giorni in consegna e la cui prima rata scade il 29 marzo, potrà visualizzarlo e scaricarlo dal portale internet del Comune di Catania, senza doversi recare presso gli Uffici Comunali.

L’accesso ai dati dei contribuenti della Tari, già disponibile con un richiamo nella home page del sito internet istituzionale è possibile solo tramite autenticazione, al fine di consentire l’accesso a ciascun cittadino esclusivamente ai propri dati tributari personali.

La scheda visualizzata contiene anche i dati anagrafici e la consistenza catastale degli immobili per i quali va pagato il tributo, a pena di sanzioni e interessi aggiuntivi.
Il sistema di autenticazione è quello definito a livello nazionale e denominato SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale), che viene rilasciato gratuitamente da diversi Enti Certificatori.

Per gli oltre 6.000 utenti già censiti con le credenziali del portale Etnaonline, è possibile anche l’autenticazione al nuovo sistema.

Fonte: Comune di Catania 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*