Catania-Lecce, le probabili formazioni del big match del ‘Massimino’

Catania-Lecce è la partitissima della terza giornata del Girone C. Una sfida che vedrà di fronte due formazioni che ai nastri di partenza del campionato si sono presentate come candidate autorevoli per il salto di categoria. I rossazzurri hanno molto deluso nelle prime due giornate raccogliendo la miseria di un solo punto in due partite.

Meglio il percorso dei salentini che hanno pareggiato nella trasferta a Monopoli, vincendo la sfida in casa contro il Trapani. Lucarelli potrà contare su un organico al completo e si affiderà al consueto modulo 3-5-2 con Curiale e Russotto di punta. Lodi ha recuperato dall’infortunio patito a Caserta e si riprenderà il suo posto in cabina di regìa.

Nel Lecce pesano le assenze di Costa Ferreira e Di Piazza, appiedati da problemi fisici. Rizzo si affiderà al modulo 4-3-3 molto offensivo con il tridente composto da Torromino, Caturano e Lepore e Mancosu che agirà alle spalle delle tre punte. La scorsa stagione furono gli etnei ad imporsi per 2-0 grazie alle reti di Da Silva e Di Grazia. I giallorossi hanno vinto una sola volta al Cibali nei 13 precedenti. Quattro i successi etnei, otto i pareggi complessivi. Arbitrerà Massimi di Termoli, la gara avrà inizio alle ore 20,30.

Probabili formazioni di Catania-Lecce

CATANIA (3-5-2) 12 Pisseri; 4 Aya, 5 Tedeschi, 26 Bogdan; 13 Semenzato, 23 Di Grazia, 10 Lodi, 32 Mazzarani, 15 Marchese; 11 Curiale, 7 Russotto. A disp. 22 Martinez, 16 Blondett , 8 Caccetta, 21 Esposito, 16 Fornito, 19 Manneh, 17 Bucolo, 20 Djordjevic, 27 Biagianti, 29 Ripa, 32 Mazzarani, 34 Rossetti, 35 Correia. All. Lucarelli.

LECCE (4-3-3) 22 Perucchini; 23 Ciancio, 5 Cosenza, 15 Marino, 3 Di Matteo; 29 Armellino, 6 Arrigoni, 4 Mancosu; 10 Lepore, 18 Caturano, 7 Torromino. A disp. 1 Chironi, 12 Vicino,
2 Riccardi, 13 Valeri, 14 Megelaitis, 16 Drudi, 17 Lezzi, 25 Gambardella, 21 Tsonev, 11 Pacilli, 20 Dubickas. All Rizzo.

ARBITRO: Massimi della sezione di Termoli

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*