Catania, Presentato a Palazzo degli Elefanti i nuovi percorsi progettuali per le scuole

sdr

La scuola è un’istituzione fondamentale per la nostra società, è il contesto nel quale si formano i cittadini di domani ed è per questo che abbiamo fortemente voluto garantire ai nostri studenti un’offerta formativa molteplice e di qualità, senza alcun onere di spesa malgrado le difficoltà del dissesto. Ringrazio tutte le istituzioni, associazioni, realtà pubbliche e private che hanno collaborato con grande impegno nell’interesse esclusivo della nostra comunità scolastica e della nostra città.

Così il sindaco Salvo Pogliese, affiancato dagli assessori alla Pubblica Istruzione, Barbara Mirabella,  e allo Sport, Sergio Parisi, ha aperto la conferenza stampa di presentazione dei percorsi progettuali  predisposti dall’Amministrazione comunale per il nuovo anno scolastico. Un ventaglio di attività messo a punto dall’assessorato alla Pubblica Istruzione per gli alunni delle scuole primarie e secondarie di primo grado con il coinvolgimento dei docenti ma anche dei genitori dei ragazzi, in un’ottica di adeguamento alle reali e variegate esigenze della comunità scolastica e in linea con  i singoli piani dell’offerta formativa elaborati dai vari istituti.

Abbiamo scelto di presentare questi progetti nella giornata dedicata ai nonni – ha puntualizzato il primo cittadino –  per evidenziarne il loro ruolo affettivo e formativo all’interno delle famiglie.

Erano presenti in sala Giunta il presidente della Commissione consiliare Pubblica Istruzione, Giovanni Grasso,  il capogruppo consiliare Alessandro Messina, autorità civili e militari quali il provveditore Emilio Grasso, il vicequestore della Polizia di Stato Marcello La Bella, il comandante della capitaneria di Porto Fabrizio Coke insieme ai responsabili o rappresentanti delle tante altre istituzioni e realtà associative coinvolte, oltre a   Provveditorato agli studi, Polizia postale e Capitaneria di Porto: Asp3, Coni, Accademia di Belle Arti, Cnr e Università,  Fce, Trenitalia, Consorzio Etneo per la Legalità e lo Sviluppo, Fondazione Giuseppe Fava, il tenore Salvatore Samperi, Fiab Catania MontaInBike.

Il lavoro sviluppato dagli uffici della direzione Pubblica Istruzione – ha sottolineato l’assessore Mirabella –  è stato svolto in assoluta sinergia con numerosi ‘attori protagonisti’, sia all’interno dell’assessorato allo sport e del  Comune, sia all’esterno: sono persone prima che professionisti, che amano la scuola e lavorano per la scuola e credono con noi nella possibilità di contrastare la dispersione scolastica appassionando i ragazzi con attività importanti e accattivanti nel segno della legalità e della socializzazione.

Sin dallo scorso anno – ha affermato Parisi – abbiamo immaginato con l’assessore Mirabella un progetto per legare sport e scuola e ci siamo subito confrontati con il Coni, mamma di tutte le federazioni  realizzando percorsi che hanno abbracciato oltre 3.400 atleti. Adesso ci apprestiamo a coinvolgerne altrettanti, e anche di più, con l’augurio che tra di loro possa uscire un futuro campione olimpionico, il che è il sogno di ogni atleta. Sottolineo la presenza qui oggi dell’atleta paralimpico di tennis da tavolo  Marco Capilli, numero 5 in Italia.  Le discipline sulle quali i ragazzi si cimenteranno sono diverse: atletica leggera, badminton, baseball, hockey su prato, pallamano, pallavolo, rugby, scherma, tennis, tennis tavolo, tiro a volo.

I progetti proposti dall’assessorato guidato da Barbara Mirabella sono coordinati dall’ufficio Scuola dell’obbligo e attività parascolastiche, con Silvana Contino,  e la collaborazione degli animatori scolastico-culturali delle diverse sezioni didattiche della Pubblica Istruzione: “Artistica”, “Cultura e Tradizioni Siciliane”, “Sportiva”, “Storico- Monumentale” e “Teatrale”. Le attività mirano a stimolare le capacità artistico-creative dei ragazzi, valorizzare la cultura locale, promuovere le discipline motorie e sportive, favorire la conoscenza della città negli aspetti storico-culturali, diffondere la cultura teatrale.

Diversi moduli saranno realizzati in sinergia con le scuole e le istituzioni e associazioni coinvolte  che  contribuiranno, a titolo gratuito,  a promuovere e approfondire temi quali l’educazione alla convivenza civile, alla cittadinanza attiva e responsabile, la legalità, la tutela e il rispetto dell’ambiente, l’attività di prevenzione del maltrattamento e dell’abuso, del bullismo, della violenza di genere e di tutte le forme di discriminazione, la mobilità sostenibile, la socializzazione, la cultura, il teatro, la musica.

Questi i percorsi progettuali a cura di soggetti esterni all’Amministrazione Comunale

“Campagna di sensibilizzazione – I rischi del web”
promosso in collaborazione con la Polizia di Stato – Polizia Postale e delle Comunicazioni
“Attività di sensibilizzazione alla tutela dell’ambiente marino costiero”
promosso in collaborazione con la Capitaneria di Porto di Catania
“Scuola & Sport” con il Coni
“Genitori oggi – Alfabetizzazione emotiva” promosso in collaborazione con l’ASP 3 Catania-Dipartimento Salute Mentale, Area NPI, e Distretto Sanitario, Ufficio Educazione alla Salute
“Scuola & Arte”
in collaborazione con l’Accademia di Belle Arti di Catania,
“Suoni in Metro”
in collaborazione con la Ferrovia Circumetnea,
“a Scuola in Treno”
in collaborazione con la Direzione Regionale Sicilia di Trenitalia,
“Incontri di formazione/informazione inerenti agli Abusi sui Minori”
in collaborazione con il  Dott. Enrico Parano, pediatra e neurologo pediatra del CNR Catania ed il Prof. Vito Pavone, ortopedico e traumatologo dell’Università di Catania,
“Pagine di legalità”
propone agli alunni la lettura di alcuni testi sulla legalità, acquistati grazie al contributo economico del Consorzio Etneo per la Legalità e lo Sviluppo per essere donati agli Istituti scolastici.
“Io nella legalità?”
in collaborazione con la Fondazione Giuseppe Fava,
“Eppur ci si muove!” – introduzione alla mobilità Attiva
in collaborazione con FIAB Catania – MONTAinBIKE Sicilia A.S.D.,
“Bellini tra i giovani”
in collaborazione con il Tenore Salvatore Samperi,
“Laboratorio della cultura”
in collaborazione con docenti in quiescenza e con Istituti scolastici cittadini,

Progetti realizzati dall’Assessorato alla Pubblica Istruzione

Sezione didattica “Artistica”
“Alla scoperta di Leonardo da Vinci”, “Cittadini in arte” “Acqua” – una risorsa da rispettare

Sezione didattica “Cultura e tradizioni siciliane”
“Il cantastorie diceva…….”, “Miti, leggende e fiabe siciliane”,  “Il teatro di Nino Martoglio”, “Se una favola diventasse realtà…..Pinocchio a Catania”, “Un sorriso… per un Natale siciliano”
Sezione didattica “Sportiva”
“Scuola & Sport” con il Coni
Sezione didattica “Storico-Monumentale”
“Catania dal terremoto del 1693 alla città attuale” ,  “Noli Offendere Patriam Agathae. ….” – “Vincenzo Bellini: l’uomo e il musicista”,  “Passeggiata in Via Crociferi”, “Catania quando non c’erano i droni” ,  “Catania, l’acqua e la sua memoria”, “Adottiamo una cona”
Sezione didattica “Teatrale”
“Teatro Studio” ,  “Il teatro si tinge di rosa”,  “Verga si racconta”,  “Catania ti amo“ – Teatro di mare e di fuoco,  “Scenari di bio-diversità, “Il Natale che fa bene e che va negli ospedali”

Fonte: Comune di Catania

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*