Catania, Spacciavano cocaina a San Cristoforo: madre e figlio in manette

volanti della polizia di notte

Una “azienda a conduzione familiare” quella dei pregiudicati N. R., classe 94, e S. G., classe 73: legati dal vincolo filiale, madre e figlio sono stati arrestati dalla Polizia di Stato perché colti in flagrante attività di spaccio di cocaina.

La notte appena trascorsa, gli agenti delle Volanti, pattugliando le strade del quartiere San Cristoforo, tra la piazza Caduti del Mare e la via Plaja, hanno notato un giovane vestito di scuro e con un cappellino il quale, alla vista della Volante, si è fulmineamente disfatto di un fazzoletto di carta, gettandolo sotto un’autovettura che si trovava lì parcheggiata.

Tale condotta ha destato sospetto e, quindi, i poliziotti lo hanno subito bloccato e controllato, recuperando nel contempo il fazzoletto, al cui interno sono stati rinvenuti 5 involucri termosaldati contenenti cocaina.

È, così, scattata la perquisizione presso l’abitazione del giovane, dove si trovava anche la madre dello stesso; e proprio all’interno di un beauty case che la donna teneva in mano, è stata rinvenuta altra cocaina, in forma di pietra, oltre alla somma di 80 euro.

La droga rinvenuta, per un peso complessivo di tre grammi, è stata sequestrata; madre e figlio, in stato di arresto, sono stati condotti in Questura da dove, su disposizione del PM di turno, sono stati tradotti presso la propria abitazione, agli arresti domiciliari, in attesa del giudizio di convalida.

Fonte: Questura di Catania 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*