Catania, Tentano di derubare un anziano: coppia in manette

volanti della polizia di notte

Sono stati identificati e denunciati i due cittadini bulgari, il 26enne N.I. e il 21nne S.K.M, che lo scorso 25 aprile si sono resi responsabili del reato di furto aggravato ai danni di un anziano signore.

Il pomeriggio di quel giorno, i due, che sono dediti all’attività di meretricio, hanno fermato la loro vittima offrendogli prestazioni sessuali in cambio di pochi euro. Al rifiuto categorico dell’uomo, sono passati alla richiesta di un obolo per poter acquistare alimenti. Impietosito da ciò, l’anziano ha preso il portafogli dal quale ha tratto delle banconote da donare ai due i quali, però, adocchiata la mossa dell’uomo, si sono impadroniti di una di esse, fuggendo subito dopo.

La manovra è stata talmente repentina che l’uomo non si è accorto di nulla, non è sfuggita, però, alle telecamere di videosorveglianza installate in città e controllate dalla Sala operativa della Questura. Ciò ha fatto immediatamente scattare un’operazione per rintracciare i due fuggiaschi e verificare quanto fosse accaduto.

Grazie al tempestivo intervento delle Volanti, i due bulgari sono stati individuati e fermati all’intersezione tra le vie di Sangiuliano e Crociferi; gli stessi ammettevano le loro responsabilità, consegnando spontaneamente agli agenti la banconota rubata poco prima. La vittima è stata rintracciata da altri agenti e, invitata a controllare il portafogli, ha verificato che mancava propria la somma trovata ai due malfattori.

A seguito della formalizzazione della denuncia di furto, i due bulgari sono stati deferiti all’AG.

Fonte: Questura di Catania

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*