Christian Terlizzi: ‘Trapani-Catania? Gara importante ma non ancora decisiva’

La trasferta rossazzurra contro il Trapani è sicuramente una delle più difficili della stagione, ma gli etnei hanno ritrovato piena autostima e hanno ripreso la marcia con sicurezza. In occasione del derby siciliano, Christian Terlizzi, oggi giocatore del Paceco in serie D, ex difensore di Catania e Trapani ha rilasciato una serie di risposte in merito al suo passato da calciatore di Catania e Trapani, derby che si giocherà venerdì 1 dicembre. Sarà un derby decisivo? ‘Ci sono tre squadre che si equivalgono – ha risposto Terlizzi – il resto del girone lo possiamo anche cestinare. Ovviamente parlo per la lotta al vertice, decideranno gli scontri diretti e dunque sarà una partita molto importante il derby ma non decisiva’.

Tatticamente che partita sarà? ‘Molto equilibrata, il Trapani in casa deve vincere, il Catania deve dimostrare che è più forte, assisteremo ad una bella battaglia, a Catania ho quattro ex compagni come Lodi, Biagianti, Marchese e Curiale. Quella rossazzurra è una squadra importante per la C di oggi’. In passato Terlizzi ha avuto modo di marcare direttamente l’attuale allenatore Lucarelli quando militava in serie A:  ‘Si si… non ci picchiavamo, erano duelli corretti e non mi ha mai segnato, glielo ricordi’. Il suo ricordo rossazzurro più bello è il 3-1 finale all’Inter dei fenomeni belle sensazioni.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*