Cinquantenne catanese trovato morto all’uscita da una discoteca romana

Un catanese di 50 anni, Giuseppe Galvagno, ha perso la vita all’uscita da una discoteca romana, sita nel popoloso quartiere Eur. Galvagno, che risiedeva da anni nella capitale per motivi di lavoro, aveva trascorso una notta al San Salvador, un locale noto ai frequentatori della movida capitolina. Attorno all’1:30, all’uscita dal locale, è partita la richiesta di soccorso, ma i tentativi di rianimare Galvagno, si sono rivelati inutili.

L’uomo è stato trovato agonizzante dopo una colluttazione probabilmente avvenuta all’interno della discoteca. L’uomo aveva trascorso la serata in compagnia della propria fidanzata, la stessa che ha poi chiamato i soccorsi dopo aver trovato il corpo del compagno nei pressi del parcheggio del locale, stramazzato esanime al suolo.

I carabinieri del luogo e il Nucleo Investigativo hanno già avviato le indagini per verificare la dinamica dei fatti e accertare le eventuali responsabilità. Dalle prime testimonianze è emerso che il 50enne aveva avuto una colluttazione con diverse persone all’interno del locale. Galvagno era un imprenditore del settore immobiliare.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*