Coltivava cannabis con la luce pubblica: arrestato

Teneva una serra con circa 150 piante di cannabis del tipo ‘skunk’. Questa è stata la scoperta, insieme a un chilo di droga già essiccata, dalla polizia di Catania a Ragalna, in un vano sotterraneo realizzato in un appezzamento di terreno. Carmelo Licari, proprietario di 53 anni è stato arrestato e portato nel carcere di Piazza Lanza.

Il fatto sorprendente della vicenda, consiste nel fatto che la serra era allacciata abusivamente alla rete elettrica pubblica ed era dotata di un impianto di areazione con un sistema di ventole per il ricambio dell’aria, di lampade alogene e di un area adibita all’essiccazione e stagionatura della marijuana.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*