Controlli antidroga a tappeto nei punti nevralgici come il porto, la stazione e l’aeroporto:’Trovati stupefacenti tra i bagagli e nelle auto’

Controlli a tappeto dei finanzieri nei punti nevralgici di arrivi e partenze della città di Catania per contrastare lo spaccio di stupefacenti come hashish, marijuana e cocaina. Numerosi i controlli effettuati al porto, nelle stazioni dei treni e all’aeroporto Fontanarossa. Le fiamme gialle hanno individuato circa 24 persone con 190 dosi complessive. Segnalati alla prefettura, perlopiù giovani tra i 22 e i 26 anni, con lo stupefacente nascosto in scomparti di auto o in bagagli.

In città le pattuglie hanno controllato le vetture nella zona della Plaja e del viale Kennedy. Anche in aeroporto grazie ai cani antidroga sono state controllate persone a valigie, provenienti dall’Olanda o dalla Turchia. Mentre sono state trovate dosi, su alcuni bagagli in viaggio da Napoli, Roma e Milano. I controlli delle fiamme gialle, sono stati effettuati anche ai terminal bus, su viaggiatori provenienti sia da linee regionali che extra-regionali, anche in questo caso sono state sequestrate dosi di droga nascoste nei bagagli.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*