Controlli eseguiti dai Finanzieri sui prodotti elettrici non a norma, sequestrati 1,5 milioni

I Finanzieri del Comando Provinciale di Catania hanno eseguito controlli a tappeto nei confronti di aziende operanti nel settore della distribuzione di prodotti per la casa sottoponendo a sequestro oltre 1.500 articoli non conformi alle norme sulla sicurezza. I controlli, eseguiti dai Finanzieri hanno messo a setaccio la zona commerciale del comune di Misterbianco, individuando due locali aziendali, materiale elettrico vario (lucine natalizie e tubi decorativi) costruito in paesi asiatici, sprovvisti della marcatura CE.

La merce è risultata priva dell’indicazione dell’importatore e del distributore nazionale, violando le modalità d’uso in lingua italiana ed omettendo le indicazioni sulla loro composizione merceologica. I due titolari delle attività commerciali, di nazionalità cinese, sono stati segnalati alle Autorità competenti per l’attuazione delle sanzioni previste per la commercializzazione di prodotti non a norma come la legge prevede.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*