Coppia di moderni falsari spacciava denaro in paese: in manette un napoletano e una catanese

I Carabinieri della locale Stazione hanno arrestato nella flagranza un napoletano di 22 anni e la convivente catanese di 18 anni, poiché ritenuti responsabili del concorso in spendita di monete falsificate.

Con elevata nonchalance avevano già piazzato il denaro falso in diversi esercizi commerciali del centro urbano di Vizzini quando, grazie anche alla segnalazione di un commerciante, potenziale vittima dei due giovani falsari, i militari, ricevuta la descrizione della coppia, li hanno cercati e rintracciati. L’opportuna perquisizione dei due in caserma ha consentito agli operanti di rinvenire e sequestrare: 19 banconote falsificate da 50 euro cadauna, nonché 365 euro (autentici) racimolati nell’attività illecita – cambio/resto – posta in essere nei diversi negozi visitati.

Gli arrestati, assolte le formalità di rito, sono state relegati agli arresti domiciliari.

Gli investigatori hanno avviato delle verifiche al fine di comprendere se altri commercianti sono stati vittime del medesimo reato.

Fonte: Comando Provinciale di Catania

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*