Degrado Corso Sicilia, ieri la seduta straordinaria del Consiglio Comunale: il resoconto

Garantire sicurezza e ordine pubblico nell’area di Corso Sicilia. E’ questa la richiesta urgente che ha spinto sette consiglieri comunali a richiedere la convocazione di una seduta straordinaria del Consiglio Comunale che si è svolta nella giornata di ieri. I richiedenti hanno presentato una mozione nella quale si sono fatti portatori delle istanze dei residenti, ormai allo stremo, per la presenza di extracomunitari rissosi, prostitute, clochard, zingari e senza tetto che dimorano costantemente in Piazza della Repubblica.

Gli stessi residenti hanno lamentato la carenza di iniziative culturali e di aggregazione sociale, oltre che di Illuminazione nella zona di San Berillo. Prezioso si è rivelato l’intervento del vice sindaco, Marco Consoli, che ha ribadito come, grazie al Decreto Minniti sulla Sicurezza Urbana, oggi i comuni hanno maggiori strumenti per contrastare il degrado urbano.

Lo stesso Consoli ha voluto evidenziare ‘l’ampia attività svolta, nonostante l’esiguità del personale, dai Vigili urbani in collaborazione con le altre forze dell’ordine Polizia, Carabinieri e Finanza nella lotta alla contraffazione e alla prostituzione’. E’ stata assicurata una copertura capillare della zona del Corso Sicilia da parte delle Forze dell’Ordine, con vigilanza notturna costante, un presidio non solo visivo per contrastare efficacemente degrado e possibili disordini che possono mettere a rischio l’incolumità dei residenti.

La zona verrà anche ripulita ‘con più turni giornalieri di lavaggio e spazzamento’ per un maggior decoro. In aula, per la seduta straordinaria, erano presenti 27 consiglieri nei diversi momenti della mattinata di dibattito. La mozione per chiedere maggior tutela e sicurezza verrà votata dal Consiglio Comunale nella prossima seduta.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*