Donna intossicata da monossido di carbonio in una camera d’albergo a Ragusa

Una coppia di coniugi è stata ricoverata d’urgenza presso l’ospedale Cannizzaro di Catania, dopo aver dato segni di avvelenamento in seguito all’inalazione di monossido di carbonio, proveniente da esalazioni fognarie.

I due si trovavano in vacanza presso un albergo a Ragusa e si trovano in camera quando hanno manifestato i primi segnali d’allarme. A riportare i danni maggiori è stata la donna, immediatamente trattata in camera iperbarica, nell’unità di anestesia e rianimazione.

Al momento, le prime notizie sono confortanti. La donna è vigile e cosciente e non correrebbe pericolo di vita. I medici valuteranno se sottoporla ad un nuovo trattamento in camera iperbarica.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*