Donna salvata dai carabinieri da un tentativo di strangolamento: arrestato il fidanzato

Se l’è cavata con un trauma cranio-facciale e altre piccole lesioni, la donna catanese di 22 anni che ieri notte è stata aggredita dal proprio fidanzato all’intero dell’automobile. Per motivi ancora da accertare, l’uomo avrebbe iniziato ad andare in escandescenza con la donna mettendole le mani al collo con l’intento di strangolarla.

Al momento dell’aggressione, la Giulietta Alfa Romeo dentro alla quale si trovava la coppia era parcheggiata nei pressi di piazza Montessori. E’ stato un cittadino di passaggio a rendersi conto della gravità della situazione e ad avvertire le forze dell’ordine. I carabinieri, appena giunti sul posto, hanno notato il volto tumefatto della giovane donna.

E’ nata una colluttazione tra l’aggressore e gli stessi militari che sono poi riusciti ad immobilizzarlo e ad arrestarlo. L’aggressore è un cittadino catanese di 23 anni che adesso sarà processato per direttissima. Il fatto è avvenuto nella notte di ieri attorno all’1:30.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*