Elezioni: Di Guardo confermato a Misterbianco, sorpresa a Paternò

In un contesto di calo diffuso di affluenza alle urne nella tornata elettorale appena conclusa, i risultati elettorali nei principali comuni etnei hanno evidenziato conferme e sorprese. Risultato eccellente per Nino Di Guardo che ha riportato un successo molto netto nelle elezioni di Misterbianco e avrà a disposizione un nuovo mandato  per portare a compimento il programma già avviato da alcuni anni.

Testa a testa ad Acicatena dove entrambi i candidati, Oliveri e Petralia hanno entrambi superato il 40% e adesso si dovrà contare voto per voto per decidere chi ne uscirà vincitore. A Sant’Agata Li Battiati a trionfare è stato Marco Rubino che ha sconfitto il rivale Otello Floresta per una manciata di voti con una differenza di non più di 300 voti.

Il risultato più clamoroso riguarda la città di Paternò dove il candidato favorito, il sindaco uscente Mauro Mangano è stato escluso dal ballottaggio. Al ballottaggio andranno Nino Naso e Anthony Distefano, mentre al terzo posto si è piazzato il candidato pentastellato Salvo La Delfa.

A Militello il successo è andato nettamente a Giovanni Burtone, mentre a Scordia si andrà certamente al ballottaggio dove solo Barchitta è ormai sicuro di potervi accedere mentre è ancora testa a testa tra Maria Contarino (M5S), Enzo Gueli, Enzo Di Benedetto e Francesco Leonardi. Equilibrata la situazione a Vizzini dove Vito Cortese è in leggero vantaggio sull’uscente Marco Sinatra. 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*