Ennesimo sequestro eseguito dalla polizia, per un centro massaggi a luci rosse

Scovato dal personale di polizia di Borgo-Ognina, un altro centro massaggi che forniva prestazioni sessuali a pagamento. Il centro sito nel quartiere Consolazione, è stato sequestrato dagli agenti della Polizia di Stato, dopo una lunga indagine che ha portato il titolare del centro, ad essere indagato per sfruttamento della prostituzione. Con questo sequestro nel capoluogo etneo, si arriva alla sesta chiusura, di un centro per massaggi fittizio, dietro al quale si nascondeva un’attività illecita di sfruttamento della prostituzione.

Gli agenti hanno accertato che all’esercizio commerciale, sito nel quartiere Consolazione, erano associate anche alcune utenze telefoniche hard e siti dal contenuto sessuale. Sono stati tanti, i clienti sorpresi dai poliziotti all’interno dei locali, che hanno ammesso di aver ricevuto una prestazione sessuale a pagamento. Denunciati per favoreggiamento personale, alcuni clienti già reticenti del reato.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*