Ferrovie: Del Rio a Catania per inaugurare le stazioni Europa e Ognina

Giornata tutta catanese per il ministro delle Infrastrutture, Graziano Del Rio, che ha inaugurato le nuove stazioni ferroviarie Ognina, Europa e Picanello (quest’ultima verrà ultimata ad agosto), dopo lo stanziamento di 100 milioni di euro e un lungo iter che ha richiesto ben 12 anni prima della consegna definitiva.

Un’opera che consentirà di proseguire il programma di collegamento tra le zone dell’area metropolitana di Catania al fine di rendere ancora più efficiente il servizio di trasporto urbano. Adesso, l’esigenza fondamentale sarà quella di realizzare una fermata ferroviaria che colleghi la città all’aeroporto Fontanarossa e che faccia si che Stazione ed Aeroporto vengano interconnessi in una decina di minuti.

Gli altri investimenti, per un importo di 13 miliardi di euro, riguarderanno anche il tratto ferroviario Catania-Siracusa e il collegamento tra Catania e Palermo che dovrebbe vedere la luce entro il 2024. Ulteriori lavori verranno effettuati per rendere più veloce il collegamento tra Catania e Messina, la cui percorrenza non dovrebbe durare più di 45 minuti.

Del Rio si è detto soddisfatto per quanto realizzato finora, promettendo ancora altri investimenti per ‘una terra che ha di fronte a sé un futuro di grande crescita e sviluppo’. Non solo opere ferroviarie ma anche una totale riforma delle infrastrutture e dei trasporti affinchè Catania e la Sicilia tutta possano davvero entrare in Europa a pieno titolo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*