Folle corsa di un ubriaco in tangenziale, sperona la volante della polizia bloccato ed arrestato

Si tratto di Salvatore Privitera di 38 anni, in evidente stato di ebbrezza, alla guida della propria Fiat Punto si è reso protagonista di un lungo e rocambolesco inseguimento con le auto della polizia di Stato a Catania, danneggiando diversi mezzi e rischiando di travolgere anche un agente. L’uomo è stato arrestato da personale del Commissariato Borgo Ognina. La vettura era stata intercettata dalla polizia stradale sul raccordo autostradale che percorreva in direzione Siracusa sulla corsia di emergenza. La Fiat Punto non si è fermata all’alt e ha più volte tamponando l’auto della polizia e un furgone con altre vetture.

Alla fine Privitera arresta la marcia dopo aver urtato un new jersey a Gravina, vistosi bloccato dai poliziotti ha tentato di travolgere il capopattuglia in retromarcia riprendendo la fuga come i migliori film della serie Fast and furious. A questo punto Privitera imboccando in contromano via Del Bosco intercettato da una pattuglia ha fatto inversione di marcia per rifuggire nuovamente, tamponando le auto posteggiate lungo la carreggiata. La Fiat Punto termina la sua corsa quando imbocca una strada senza uscita, arrendendosi alla guardie, che puntualmente lo hanno arrestato. Accusato di resistenza a pubblico ufficiale, guida senza patente, lesioni aggravate, per ferite procurate a due poliziotti, guida in stato di ebbrezza ed omissione di soccorso. La Procura ha disposto l’arresto e il processo per direttissima, che sarà celebrato venerdì 12 gennaio.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*