G7 a Taormina: rafforzate le misure di sicurezza dopo l’attentato a Manchester

Si susseguono i falsi allarme bomba a Taormina a pochi giorni dall’attesissimo G7 che si terrà in una delle località turistiche di maggior prestigio della Sicilia. Nel tardo pomeriggio di ieri è stata segnalata la presenza sospetta di uno zaino in pieno centro storico, nei pressi della fontana di Piazza Duomo.

L’intervento delle forze dell’ordine e degli artificieri ha chiarito subito l’equivoco. Lo zaino è stato fatto brillare e si è accertato che all’interno non vi era nessun ordigno. Si tratta della terza segnalazione di pacchi bomba sospetti, sintomo di una psicosi resa ancora più accentuata dall’attentato di ieri sera che ha causato decine di vittime allo stadio di Manchester.

Resta alto il timore per attentati nel corso del vertice tra i leader mondiali, per questo motivo sono state ancora maggiormente rafforzate le misure di sicurezza.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*