G7 Taormina: un malore improvviso stronca la vita ad un giornalista francese

Il mondo del giornalismo è in lutto dopo la morte di un giornalista trovato privo di vita nell’hotel Capo Taormina, probabili vittima di un malore improvviso. Il corpo esanime dell’uomo è stato trovato all’interno della stanza dove alloggiava.

I medici, intervenuti tempestivamente, poco hanno potuto fare se non constatare l’avvenuto decesso. L’uomo faceva parte della delegazione dei giornalisti francesi che avrebbe dovuto seguire il summit che vivrà oggi la giornata clou. Lavorava per Rfi France 24 e si chiamava Jean-Karim Fall. La Procura di Messina è stata informata prontamente dell’avvenuto decesso del cronista, che aveva 59 anni.

Il presidente francese, Macron, ha chiamato direttamente la famiglia del giornalista per esprimere il cordoglio del governo francese.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*