Giovani minorenni vendevano botti illegali nascosti tra pandori e panettoni

Sono dei minorenni, la forza lavoro impegnata a vendere i botti illegali a bordo strada. A identificarli, durante alcuni controlli straordinari di fine anno, sono stati gli agenti di polizia del commissariato Borgo-Ognina coadiuvati dal reparto Annona dei Vigili Urbani. Le zone interessate ai controlli sono state quelle di Picanello, San Cristoforo, Canalicchio e Barriera. In tutto sono sei le persone individuate, tutte impegnate a vendere in modo illegale i fuochi d’artificio.

Tra loro infatti anche tre minorenni, il più piccolo degli ambulanti ha appena 14 anni. Uno di loro, lungo via della Concordia, li conservava nascosti, dentro una grossa cassa contenente pandori e panettoni. Identificato il titolare della bancarella, trattasi del padre, già pregiudicato che aveva occupato il marciapiede e parte della sede stradale. Il materiale sequestrato dolciumi e botti sono stati prontamente donati in beneficenza.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*