Il Campo Santo di San Giovanni Galermo è saturo, Zingale: ‘Bisogna acquisire altri terreni’.

I giorni dedicati alla commemorazione dei defunti, hanno evidenziato il problema legato all’ampliamento del cimitero di San Giovanni Galermo. Una struttura ormai troppo piccola per un quartiere in continua espansione che ha interessato Giuseppe Zingale, vice presidente della circoscrizione di “Cibali-Trappeto Nord-San Giovanni Galermo”, insieme al consigliere Cavallaro, al fine di garantire nel cimitero di via Misericordia tutti gli interventi strutturali e di pulizia adeguati. L’impianto oggi ospita un migliaio di tombe e non c’è più spazio per nuove sepolture.

‘In questi giorni il Sindaco di Catania Bianco ha mostrato alla cittadinanza il progetto per realizzare un nuovo grande cimitero nei pressi della zona industriale. Da qui, dice Zingale, la mia richiesta a palazzo degli Elefanti per fare in modo di aumentare le dimensioni del sito di San Giovanni Galermo diventi necessità primaria per l’amministrazione comunale. E’ ormai evidente che un’area di 3 mila metri quadrati, non può bastare per 20 mila abitanti. L’unica possibilità percorribile, in questo momento, diventa quindi ampliare il cimitero di via Misericordia attraverso l’acquisizione dei terreni abbandonati circostanti’.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*