Il Catania si rovina la festa, rossazzurri a riposo sino al 7 gennaio

I rossazzurri chiudono male il 2017 con la Casertana che passa 2-1 al Massimino con due reti di Padovan nel primo quarto d’ora, inutile poi il gol di Fornito che non basta a recuperare almeno il pareggio. Brutto approccio alla partita, improduttivi i cambi di modulo, la manovra non decolla mai, male anche l’arbitro. Come contro la Sicula Leonzio è stata buttata via l’occasione di mettere pressione al Lecce.

Il mister del Catania Cristiano Lucarelli ha detto: ‘L’emergenza dovute alle tante assenze era tale che non mi sento di essere severo con i miei calciatori. Abbiamo giocato una gara disordinata su un campo purtroppo pessimo, siamo stati lenti e abbiamo preso due cazzotti senza capire come. Ma sinceramente anche l’arbitro ha partecipato all’ostruzionismo, ma ciò non toglie il fatto, che abbiamo perso 3 punti e l’occasione di stare a meno uno dal Lecce. Alla ripresa ci sarà proprio la capolista Lecce, per noi a questo punto rimane un solo un risultato vincere’.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*