Il Milan perde l’amichevole del Cibali: scontri prima della sfida

Alcuni ultras del Catania non hanno gradito il rinvio della sfida di Coppa Italia tra Catania e Sicula Leonzio per fare spazio all’amichevole di lusso del Milan contro il Betis Siviglia. Cosi oltre ai cori contro la società rossonera, hanno dato vita ad una baruffa in Viale Mario Rapisardi con tanto di botte da orbi e scontri che hanno seminato il panico per una mezz’ora abbondante, costringendo le forze dell’ordine a dovere intervenire per sedare gli scontri.

Poi, per fortuna, ha prevalso il buon senso e la tensione ha lasciato spazio al calcio giocato. Non è andata bene al Milan, sconfitto sul campo per 2-1 dal Betis Siviglia, cinico e spietato, capace di colpire nei momenti topici del match. Le tre reti sono state siglate tutte nella ripresa. Al Milan era stato annullato, nel primo tempo, una rete messa segno da Andrè Silva mediante l’uso del Var, la cosiddetta moviola in campo.

Alla rete magistrale siglata da Fabian al 67′ è giunto il pareggio dal dischetto siglato da Andrè Silva al 75′. Poi è arrivato il gol di Sanabria a tempo scaduto, ancora su penalty assegnato mediante l’uso del Var. Molto commovente l’abbraccio dei tifosi etnei a Vincenzo Montella, che è stato anche premiato dal sindaco Bianco per gli straordinari risultati ottenuti dal suo Catania, negli anni d’oro della serie A.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*