Inchiesta nomine Sac, la procura chiede l’archiviazione: tra gli indagati anche il sindaco Bianco

Non ci fu abuso d’ufficio secondo la tesi della procura di Catania, nell’ambito della nomina di Ornella Laneri ad amministratore delegato della Sac. Per questo motivo, il procuratore Zuccaro e i sostituti Ursino e Di Marco, hanno richiesto l’archiviazione dell’inchiesta che ha coinvolto la stessa Ornella Laneri, l’attuale ad di Sac, Nico Torrisi, il sindaco Enzo Bianco e i commissari nominati dalla Regione Sicilia, Maria Grazia Brandara, Antonino Lutri e Roberto Rizzo, oltre al commissario della Camera di Commercio di Siracusa, Dario Tornabene.

La stessa procura ha chiesto l’archiviazione anche per quanto concerne l’altra inchiesta per falsità ideologica relativa alla costituzione della nuova Camera di Commercio della Sicilia Orientale che ha coinvolto 11 persone, tutte indagate per presunti falsi. L’indagine scaturì dalla denuncia di diverse associazioni di categoria che si sono costituite come parti offese. Gli avvocati delle parti offese hanno già annunciato che si opporranno alla richiesta di archiviazione.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*