Latitante prova a fuggire lanciandosi dal balcone, arrestato dai carabinieri

Un latitante di 42 anni, Prospero Alessandro Censabella, che deve scontare una sentenza di condanna a 13 anni e sette mesi di reclusione per associazione per delinquere finalizzata al traffico e spaccio di stupefacenti, è stato arrestato dalla Polizia di Stato. Censabella latitante dal novembre dello scorso anno, ha tentato di sottrarsi alla cattura, saltando giù dal balcone di casa sua, sito al primo piano di uno stabile del quartiere San Cristoforo.

Gli agenti della squadra mobile hanno bloccato eseguendo un ordine di carcerazione emesso il 29 novembre dello scorso anno dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di Catania. L’uomo arrestato dopo il salto, che gli è costato un trauma distorsivo alla caviglia sinistra, opportunamente soccorso dai medici del Pronto Soccorso dell’Ospedale Cannizzaro, accompagnato dai poliziotti è stato poi rinchiuso nel carcere di Piazza Lanza.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*