Lo Monaco blinda Lucarelli: “Mai messo in discussione”

L’amministratore delegato del Catania blinda Lucarelli, nella conferenza stampa di ieri, cercando di riportare il sereno all’interno dell’ambiente rossazzurro, ha  puntualizzato subito che il futuro del tecnico che non è stato mai, messo in discussione ribadendo con il suo fare vulcanico: ‘Dopo la sconfitta col Monopoli ho detto che era il momento per una pausa di riflessione, ripeto di riflessione, non di cambiamento e da quel momento si è aperta la caccia al nuovo allenatore. Ma Cristiano Lucarelli non è mai stato messo in discussione. E a dieci giornate dalla fine del campionato di lega, chi mi assicura che un altro farebbe meglio del mister attuale’?

L’attività di risanamento ha comportato sforzi molto grandi, si sono tirati fuori molti milioni di euro, perché c’è la volontà di rilanciare il Catania. Se dovesse arrivare la B già quest’anno sarebbe un guinness dei primati. Ci siamo posti l’obiettivo di fare il salto di categoria in tre anni, ma mi auguro di andarci prima’. L’amministratore delegato, poi, non risparmia le critiche del mondo dell’informazione locale che, a suo dire, ha speculato sul momento negativo vissuto dalla squadra: ‘Dopo la partita ho letto cose farneticanti chi mi dava a Reggio Calabria, chi a Napoli o a Pordenone, con ben sei tecnici contattati. Questa maniera di fare giornalismo non mi piace, quando si scrive bisogna collegare la testa’.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*