Lo Monaco, idee chiare per il futuro: ‘Rivoluzioneremo la rosa, ho già in mente il nuovo tecnico’

‘Abbiamo buttato via tre mesi’, è questo il grande rammarico per il quale Pietro Lo Monaco, l’ad del Catania, non sa darsi pace. Adesso però è tempo di rimboccarsi le maniche per ripartire più forti di prima dopo una stagione fallimentare rispetto alle attese della vigilia: ‘Nonostante i nostri limiti – ha dichiarato il dirigente al sito Itasportpress – saremmo andati avanti nei playoff e poi poteva anche succedere di tutto’.

Lo Monaco ha comunque le idee chiare per rilanciare la squadra che, nel prossimo anno, non avrà addosso il fardello di penalità: ‘Andranno via i calciatori che sono stati un freno per noi e acquisteremo elementi di categoria e di carattere. Quelli che rimarranno saranno delle alternative e non delle prime scelte. Arriverà entro i primi giorni di giugno un nuovo allenatore che ho già in mente.Ho quattro profili ma credo di aver già definito perché il nuovo tecnico farà un calcio propositivo e non di attesa. Il Catania ha sempre avuto un’anima e non è mai stata una squadra che ha aspettato gli avversari nella propria metà campo. Faremo dunque una squadra forte e partiremo alla pari con le altre avversarie che lotteranno per la promozione’.

Lo Monaco ha anche annunciato la conferma dell’attuale ds Argurio, cosi come il dirigente Marino. L’attuale mister Pulvirenti che ha guidato la squadra dopo l’esonero di Petrone (che aveva precedentemente sostituito Rigoli) tornerà ad occuparsi del settore giovanile.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*