L’Ospedale Cannizzaro annulla alcune visite mediche del 14 agosto senza preavviso: proteste dai pazienti

E’ gravissimo il disagio patito dai tanti pazienti che hanno prenotato, da tempo, alcune visite mediche presso l‘Ospedale Cannizzaro di Catania per lunedi 14 agosto e si sono visti spostate la prenotazioni, senza alcun preavviso. Tantissime persone, provenienti anche da fuori Catania, si sono sobbarcati chilometri per raggiungere il nosocomio etneo, scoprendo l’amara sorpresa di un ospedale privo di personale, con ufficio di accettazione chiuso e l’esposizione del cartello ‘Ci scusiamo per il disagio, è stato necessario spostare le ecografie previste per il 14-08-2017 per problemi di servizio (Per ulteriori informazioni rivolgersi al II piano presso il reparto di senologia)’.

L’odissea dei tanti pazienti che hanno dovuto rimandare gli esami diagnostici, è proseguita con la caccia al personale medico per spiegazioni in merito, in una struttura semideserta e non attrezzata (in quel momento) per fornire informazioni sulle ragioni della cancellazione delle visite. Tanti cittadini, ormai delusi da un servizio sanitario allo sbando, si sono rivolti all’Osservatorio per i Diritti del Malato del Codici – Centro per i diritti del cittadino – Sicilia per ottenere giustizia.

Tante persone che si sono recate nel nosocomio etneo, spendendo quattrini per il trasporto in una giornata complicata anche dal caldo e dalla riduzione del contingente dovuto alle ferie estive, si sono viste pregiudicate il loro diritto all’assistenza, nonostante le visite e gli accertamenti fossero stati prenotati tantissimo tempo prima, senza alcun preavviso. Un disservizio per il quale, la struttura, dovrà fornire adeguate spiegazioni.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*