Mamma con passeggino aggredita in viale Vittorio Veneto, in manette un giovane nigeriano

Ieri pomeriggio una donna con il figlioletto in passeggino, ha subito un aggressione da parte di un giovane nigeriano al Viale Vittorio Veneto di Catania. Per tentato omicidio doloso, lesioni personali, violenza e minaccia a pubblico ufficiale, Kelvin Egubor di 29 anni, già con precedenti penali è finito in manette. Durante un normale servizio di controllo del territorio, una volante della polizia, è stata richiamata dalle urla, della donna. La signora ha raccontato di essere stata vittima di un’aggressione da parte di un extracomunitario, vestito con jeans, maglione blu e berretto blu che si stava allontanando a passo svelto in viale Libertà e che è stato immediatamente bloccato.

La donna, nella concitazione del momento, ha raccontato di essere stata aggredita da un giovane che una volta avvicinatosi, avrebbe chiesto insistentemente del denaro, ma il fermo rifiuto della donna ha fatto si, che il nigeriano, prima ha insultato la mamma, poi le ha scagliato contro una grossa pietra. Alla scena hanno assistito alcuni passanti, che avevano cercato di intervenire, confermando l’accaduto agli agenti. Espletate tutte le formalità di rito, il ragazzo nigeriano è stato arrestato, su disposizione del Pm di turno, trasportandolo nel carcere di Piazza Lanza in attesa del giudizio per direttissima.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*