Mascalucia: arrestato collaboratore domestico cingalese per abusi su minorenne

E’ stato rinchiuso nel carcere di Piazza Lanza, un 33enne cingalese con l’accusa di violenza sessuale nei confronti di una ragazzina di 14 anni di Mascalucia. L’uomo arrestato svolgeva la mansione di collaboratore domestico presso una famiglia di Mascalucia, ormai da una decina d’anni.

E’ stata la madre della giovane adolescente a rivolgersi alle forze dell’ordine dopo aver raccolto l’agghiacciante confidenza della figlia che le avrebbe rivelato gli abusi subiti negli ultimi tempi dal cingalese. L’uomo l’avrebbe invitata più volte a recarsi con lui nello scantinato per alcuni ‘giochetti’ a sfondo erotico, approfittando della ragazzina.

I carabinieri, allertati dalla famiglia, hanno raccolto la testimonianza della giovane ragazzina e hanno provveduto al fermo del 33enne. L’uomo è stato ammanettato e condotto presso il carcere di Piazza Lanza.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*