Maxi blitz scattato all’alba ad Adrano, 33 persone arrestate

Maxi blitz eseguito questa mattina all’alba dagli uomini della squadra mobile di Adrano. Sono 33 le persone, tra le quali i presunti vertici del clan Santangelo di Adrano, storicamente alleato della famiglia di Cosa nostra Santapaola-Ercolano arrestate. Le accuse sono di associazione mafiosa, associazione a delinquere finalizzata al traffico di stupefacenti, detenzione di droga e spaccio, estorsione, rapina, furto e detenzione di armi. Sempre con l’aggravante mafiosa. I Santangelo-Taccuni, organizzazione mafiosa violenta e guerrafondaia avrebbe siglato una sorta di patto per la gestione degli affari illeciti con il clan rivale Scalisi, referente ad Adrano dei Laudani di Catania.

Le due cosche, storicamente contrapposte, avrebbero trovato un accordo per spartirsi territorio ed estorsioni. Le indagini hanno permesso di individuare diversi episodi di imposizione del pizzo delineando la filiera dello spaccio. Inoltre per far arricchire le casse del clan sarebbero stati messi a segno diversi colpi. Infatti i poliziotti, avrebbero individuato gli autori di una rapina in un appartamento e di un furto di un bancomat con l’utilizzo di un escavatore.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*